Le vedute romane di Piranesi

October 17, 2016

 

 

Oggi mi sono divertita a rivedere scorci della mia città, Roma, attraverso le vedute di Giovanni Battista Piranesi, architetto, acquafortista e incisore italiano, di origini veneziane.

 

Sono affascinata dalle sue immagini caratterizzate da un'intonazione magnificente che ritraggono scenari grandiosi, dove gli elementi architettonici dell'Urbe vengono quasi sempre distanziati per essere illustrati e ricordati. 

 

Immagini quiete, oserei dire, dove la predisposizione contemplativa si apre ad una visione molto articolata della città del Settecento. Metropoli moderna diventata poi modello per altre grandi città europee e crocevia di artisti, intellettuali e aristocratici dell'epoca.

 

Inutile sottolineare come le tavole di Piranesi siano attente e fedeli rispetto a tanti scorci urbani e monumenti caratterizzanti la città: capolavori che visti con l'occhio di oggi ridisegnano riferimenti storici in tutta la loro solidità.

 

La città di ieri viene descritta nel suo essere fatta di insediamenti aperti al politico e all'economico, custode di spazi distinti, ma già incubatrice di nuova urbanità.

 

Con Piranesi abbiamo una panoramica storica della città tuttora unica: studiando la città antica, quella medioevale, quella rinascimentale e quella barocca l'artista ha certamente costruito una documentazione imprescindibile, da cui poter partire per ripensare, con la necessaria fantasia richiesta, la città di oggi, e, va da sé, quella che verrà, se verrà.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

Blue Yellow, my band

September 12, 2016

1/1
Please reload

Recent Posts

November 8, 2019

Please reload

Search By Tags
Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

FOLLOW ME

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com