Cara, vecchia calligrafia...

November 21, 2016

L’allenamento alla scrittura manuale  - la pensano così gli esperti - aiuta i bambini a sviluppare le loro qualità intellettive mentre al contrario la scrittura digitale del computer, nonostante l’efficacia, allontana le parole dal potere introspettivo e riflessivo del singolo. Perché la tastiera compromette l’intimità con il pensiero collegato alla mano e inibisce l’atto altamente creativo che si ha quando la scrittura della penna scorre su un foglio. Scrivere di proprio pugno è esplorazione di sé, intuizione, messaggio spirituale.

 

Bene. Ci si chiede però se la scrittura a mano abbia effettivamente un futuro.

 

E se lo chiedono anche quelli dell’Associazione Calligrafica Italiana – ACI, visto che hanno organizzato due giornate di incontri sul tema della scrittura a mano in collaborazione con l’Archivio di Stato di Milano. 

 

La scrittura a mano ha un futuro? Può sopravvivere con l’avvento dell’era digitale? Perché scrivere con la penna oggi? Ci interessa ancora? Fra mezzo secolo sapremo ancora scrivere in corsivo? 

 

Chissà.

 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Posts

Blue Yellow, my band

September 12, 2016

1/1
Please reload

Recent Posts

November 8, 2019

Please reload

Search By Tags
Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic

FOLLOW ME

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon

© 2023 by Samanta Jonse. Proudly created with Wix.com